Ospedale Fiera Milano

Ospedale Fiera di Milano.

Inaugurato il 31 marzo alla presenza di giornalisti e vertici regionali leghisti lombardi, compreso il Presidente Attilio Fontana e la sua conferenza stampa.

E’ stato annunciato come modello dell’efficienza del modello sanitario lombardo.

Presentato come “il più importante centro di terapia intensiva in Italia” avrebbe dovuto ospitare circa 600 pazienti.

Costo: 21 milioni di euro.

Numero pazienti ospitati: 3 al 13 aprile 2020

 

Ospedale Fiera Milano
Ospedale Fiera Milano

Tanto fumo fatto solo per accaparrarsi qualche consenso o comunque una mossa che può essere considerata solo come pura propaganda elettorale.

E nient’altro.

 

Oggi con l’inaugurazione dello pseudo “ospedale” in fiera mi sento triste”, ha commentato il 6 aprile il cardiologo Giuseppe Bruschi, Dirigente Medico I livello dell’ospedale Niguarda di Milano.

L’idea di realizzare una terapia intensiva in fiera non sta ne in cielo ne in terra. La Lombardia non aveva certo bisogno di dimostrarsi superiore alla Cina costruendo un “Ospedale” in fiera, bastava vedere quanto fatto da tutti i dipendenti degli Ospedali Lombardi che in questi 40 giorni hanno “creato” oltre 600 posti di rianimazione dal nulla, con il loro costante lavoro e sostanzialmente senza risorse.

Seguimi sui social
2K Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.