Lisbona

Labirintica, con terrazze che offrono viste estenuanti e con l’eterna verità vuota del suo cielo, triste e seducente come nessun’altra, Lisbona è briosa nel suo serpeggiare, è una città che a volte sembra sorgere come un serpente dalla sua pelle.
(Enrique Vila-Matas)

 

Lisbona
Lisbona

 

 

Adagiata sulla riva destra dell’immenso fiume Tago, Lisbona da secoli incanta i viaggiatori che vi sono transitati. Il suo fascino malinconico, la sua intensa vita notturna, il suo carattere popolare e al tempo stesso fiero e indomito la rendono una delle capitali europee più suggestive e apprezzate.

Lisbona è una città da vivere in pieno senza sosta, senza meta, respirarla in modo profondo, è una città popolare, indolente e malinconica. E così sono i suoi abitanti il cui carattere si comprende prima e meglio ascoltando il Fado, le canzoni che i marinai portoghesi cantavano sulle navi con cui partivano alla conquista del mondo.

 

Alfama, il quartiere del Fado
Alfama, il quartiere del Fado

 

Il Fado: uno scialle, una chitarra portoghese, una voce e tanto sentimento: questa immagine può bastare a descrivere il Fado, uno dei simboli del Portogallo, una musica del mondo che è portoghese.
In sostanza, il fado canta il sentimento, le pene d’amore, la nostalgia per qualcuno che è partito, la vita quotidiana e le conquiste.

Eu só queria desenhar nesta melodia o amor a minha cidade” (Vorrei solo disegnare in questa melodia l’amore per la mia cittá)

 

 

 

 

Seguimi sui social
28 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.