Mi senti?

Mi senti?

Cado,

mi distendo

sulla tua mente.

 

Tu sei

neve bianca

su una spiaggia deserta,

l’onda si arrende

al vibrare senza sosta

del tuo nudo corpo.

 

Mi senti?

Sono adagiato

sul pensiero più sensuale

della tua mente.

 

 

Pasquale De Falco

2015-2018 Copyright – Tutti i diritti riservati

 

Questa poesia è contenuta nel mio libro Amore: anima e corpo

 

Seguimi sui social
15 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.